Citroën C3 Aircross: addio Picasso

Citroen C4 Cactus Rip Curl
25 febbraio 2016
New Citroen C3
13 settembre 2017

Citroën C3 Aircross: addio Picasso

GIÀ ORDINABILE – Le monovolume compatte subiscono la rivalità delle suv e si trovano da anni in crisi di vendite. Non è un caso allora che la Citroën sostituisca la C3 Picasso con un modello più giovanile e di tendenza, la Citroën C3 Aircross, che rinuncia all’aspetto da multispazio in favore di una carrozzeria simile per forma e dimensioni alle rivali Peugeot 2008 e Renault Captur. La nuova suv-crossover francese misura in lunghezza 415 cm e ha forme sbarazzine, in linea con le ultime tendenze della marca francese, che si è ispirata all’utilitaria C3 e al prototipo C-Aircross. Il nuovo modello viene esposto in anteprima qui al Salone dell’auto di Francoforte ed è ordinabile nella ricca versione di lancio #EndlessPossibilities Edition, disponibile al prezzo promozionale di 18.750 euro con un equipaggiamento “tutto compreso”: di serie ci sono anche il climatizzatore automatico, l’avviso di superamento involontario della corsia e la frenata automatica d’emergenza.

SIMPATICA ANCHE DENTRO – La Citroën C3 Aircross ha una carrozzeria tondeggiante che esprime allo stesso tempo simpatia e robustezza, per effetto delle vistose protezioni sui paraurti. L’ispirazione della C3 è visibile in dettagli come le linee arrotondate e la verniciatura bicolore, mentre la finitura ad effetto vedo-non vedo sul montante posteriore arriva dalla C-Aircross. Le forme vivaci dell’auto si ritrovano anche nell’abitacolo, dove i tecnici della Citroën hanno lavorato per unire stile e praticità: il divanetto posteriore, ad esempio, può scorrere di qualche centimetro in senso longitudine per migliorare lo spazio verso i passeggeri o i bagagli. La capacità dichiara spazia fra 410 e 520 a seconda della configurazione, ma raggiunge i 1.289 litri abbattendo gli schienali (ripiegabili separatamente). Il mobiletto centrale della plancia è ispirato alla C3 e ospita l’ampio monitor a 7 pollici, grazie al quale è possibile gestire il sistema multimediale e le connettività Apple Car Play e Android Auto.

BASE COMUNE – La Citroën C3 Aircross condivide la meccanica a trazione anteriore della Opel Crossland X. Chi vuole affrontare qualche breve percorso lontano dall’asfalto può ordinare il sistema Grip Control, che permette al guidatore di selezionare il tipo di percorso fra quelli impostati e modificare di conseguenza la risposta dell’auto. A richiesta si possono avere anche la telecamera di retromarcia, il sistema di parcheggio automatico, la frenata automatica di emergenza fino ad 85 km/h e gli avvisi di cambio di corsia, aiuto nell’angolo cieco e colpo di sonno. Lo schermo nella plancia da 7 pollici si può gestire tramite le funzionalità Apple CarPlay e Android Auto. La Citroën C3 Aircross adotta gli stessi motori delle C3 e Crossland X: sono i benzina 1.2 a tre cilindri aspirato da 82 CV e turbo da 110 o130 CV, oltre al diesel 1.6 a quattro cilindri da 100 CV e 120 CV. Optional il cambio automatico.